Ricerca ()
Ebenen einblenden
Comparti sciistici
Sci di fondo
Alloggi
Estate
Tour trekking
Tour alpini
Tours invernali
Tour in MTB
Lauftouren
Laghi balneabili
Hangneigung
45°
40°
35°
30°

BERGFEX: Padova: Vacanza Padova - Viaggi Padova

Veneto

Padova

1 - 601m
Biglietto

Padova


1 - 601m

Benvenuti nella provincia di Padova!

Dalle città d'arte alle colline, dalle terme alla laguna, la provincia di Padova è uno scrigno ambientale e paesaggistico di straordinaria ricchezza. Nel raggio di poche decine di chilometri si concentrano città murate medievali, ville nobiliari, giardini storici, distese di vigneti e frutteti, le Terme Euganee il bacino termale più grande d'Europa circondato dai dolci profili dei Colli Euganei, ampie distese di verde campagna attraversata da un fitto reticolo di corsi d'acqua e fino a Valle Millecampi, un tratto di laguna veneta di grande interesse naturalistico. Una varietà di paesaggi che si riflette anche nella cucina padovana, ricca di prodotti stagionali che si diversificano da zona a zona, e nelle moltissime manifestazioni folcloristiche e sagre, che tramandano le antiche tradizioni locali.

Città murate medievali
Il Medioevo è la stagione per eccellenza delle città-castello. I borghi feudali si chiudono, generano centri satelliti e armano rocche. La provincia di Padova offre una concentrazione tale di città medievali fortificate da caratterizzare il territorio padovano come una delle aree più interessanti in Europa. Oltre al capoluogo Padova, che conserva parti consistenti della cinta muraria medievale e rinascimentale, nell'area sud-occidentale della provincia, a breve distanza l'una dall'altra, si incontrano Monselice, Este e Montagnana, veri e propri gioielli medievali. A nord di Padova si trova Cittadella con la sua cinta ellittica, perfettamente conservata.

Monselice
Il mastio voluto da Federico II di Svevia domina dalla sommità del colle l'abitato sottostante. Le mura merlate e il poderoso complesso del castello con la sua ricca collezione d'armi e armature, ricordano l'importanza strategica di questa cittadina in epoca medievale, e la Giostra della Rocca, spettacolare manifestazione che si ripete ogni anno la terza domenica di settembre, rievoca i giorni in cui Federico II soggiornò a Monselice.

Este
Centro principale dei Paleoveneti, della cui civiltà si conservano preziosi reperti nel Museo Nazionale Atestino, nel Medioevo fu uno dei principali centri fortificati per il controllo del territorio. Conserva i resti del possente castello, eretto tra il 1338 e il 1339 da Ubertino da Carrara, circondato da una cinta lunga 1.000 metri, abbellita da 12 torri, che oggi racchiude i giardini pubblici.

Montagnana
Splendida città murata che conserva, praticamente intatta, la cinta medievale lunga quasi due chilometri, rafforzata da 24 torri esagonali e da due poderosi castelli, il Castello di s. Zeno, nucleo cittadino di origini antichissime, oggi sede del Museo Civico, e la Rocca degli Alberi, esemplare testimonianza di ingegneria militare trecentesca, oggi sede dell'Ostello della Gioventù. La prima domenica di settembre i 10 Comuni dell'antica Sculdascia si contendono il pallium, nell'emozionante Palio di Montagnana.

Cittadella
Situata a circa 30 km a nord di Padova, costituisce un esempio eccezionale in Europa di borgo murato di pianura concepito fin dall'origine a perimetro ellittico. Conserva intatta la propria cinta murarian eretta a partire dal 1220 ed è arricchita da 32 torri. Le quattro torri principali sono a difesa delle quattro porte d'ingresso alla città. La Torre di Malta è menzionata nella Divina Commedia di Dante (Paradiso, IX, 54). E' possibile percorrere l'intero camminamento di ronda.

Padova
Della cinta muraria medievale costruita a partire dal 1195 a delimitare l’antica isola romana ed in seguito le nuove espansioni urbane, rimangono molte preziose testimonianze (comprese 3 porte) mentre quella rinascimentale della prima metà del ‘500 è quasi interamente conservata, per un circuito di circa 11 km. con 20 bastioni e 6 porte superstiti. La cinta rinascimentale fu eretta dopo che Padova, nel 1509 durante la guerra della Lega di Cambrai fu assediata e presa dalle truppe imperiali di Massimiliano d’Austria. Iniziata nel 1523 da Bartolomeo d’Alviano, capitano generale della Serenissima, l’opera fu continuata da Michele Sanmicheli e completata nel 1544.

Testo: www.turismopadova.it

Valutazione 3,7
La mia recensione:

Contatto Padova

Turismo Padova
Riviera Mugnai 8, IT-35137 Padova

Telefono
+39 049 8767911
FAX
+39 049 650794
E-Mail
ufficioturismo@comune.padova.it
Homepage
http://www.turismopadova.it

Richiesta e Prospetto ordine Alloggi

Unterkünfte finden Padova
Valutazioni

Keine Einträge gefunden.

Es wurden %count% Einträge gefunden. Bitte Suche verfeinern.

Lokale Suchergebnisse (Entfernung <= 25km)

Weitere Suchergebnisse (Entfernung > 25km)

Alle %count% Suchergebnisse

%Name% %Region%
%Typ% %Hoehe%